Le Giornate Fai di Primavera accessibili a tutti

cartello

In Sicilia la pandemia ha messo in stand by anche le Giornate Fai di Primavera che, quest’anno, sono slittate al 5 e 6 giugno perché, nelle date programmate in tutta Italia (15 e 16 maggio), la Regione era in zona arancione. Stessa sorte è toccata a Sardegna e Valle d’Aosta che, nel primo settimana di giugno, apriranno al pubblico alcuni dei loro tesori.

Palermo aperta a tutti con le Giornate Fai di Primavera

Come ho scritto più volte nei miei articoli su Repubblica, Palermo non è una città a misura di persona con disabilità. Lo è ancora meno quando si tratta di accessibilità dei luoghi turistici. Sono ancora troppo pochi i monumenti e le bellezze naturalistiche visitabili da chi ha difficoltà motorie o sensoriali. Pochi gli eventi che vengono organizzati tenendo conto di certe regole e, soprattutto, dei diritti di tutti. Per fortuna, le Giornate Fai di Primavera rientrano tra le manifestazioni culturali attente all’inclusione e rispettose delle esigenze di ogni cittadino. A Palermo, nel primo fine settimana di giugno, è possibile visitare il Quartiere Militare di San Giacomo degli Spagnoli, dove la Caserma è intitolata al Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa.

Per maggiori informazioni leggi il mio articolo su Repubblica sulle Giornate Fai di Primavera.

“Sono un uomo con una disabilità evidente in mezzo a tanti uomini con disabilità che non si vedono.”

Ezio Bosso

Se ti piace questo articolo condividilo con i tuoi amici:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*