Due anni di Ogni cosa torna: dal crowdfunding alla pubblicazione

libro

Due anni fa, proprio in questi giorni, iniziava la campagna di crowdfunding che ha portato alla pubblicazione di Ogni cosa torna, durata circa cinque mesi e sostenuta da oltre 350 persone che hanno letto il romanzo prima che arrivasse nelle librerie di tutta Italia e negli store online. Un periodo entusiasmante, ma anche molto faticoso.

Crowdfunding come funziona

Il significato di crowdfunding è raccolta fondi e, infatti, l’obiettivo di queste campagne è proprio quello di coinvolgere più persone possibile per finanziare un progetto. Nel mio caso si è trattato di un progetto editoriale: la pubblicazione e la distribuzione di un romanzo. Tutto è cominciato a febbraio del 2019, grazie alla partecipazione al contest letterario Imprese Narrative, organizzato da bookabook, la prima piattaforma di crowdfunding editoriale in Italia. Bookabook è la prima casa editrice italiana che pubblica attraverso questo sistema innovativo in cui i lettori sono al centro del progetto. Possono scaricare l’anteprima del libro che desiderano e continuare la lettura pre-ordinando i manoscritti inediti nel formato che preferiscono (cartaceo o ebook). Grazie a questo metodo ad agosto 2020 Ogni cosa torna è arrivato in tutte le librerie d’Italia e negli store online. Ho accettato di intraprendere questo percorso con tanto entusiasmo e qualche timore perché, in Italia, il crowdfunding nell’editoria è ancora una novità.

Cosa mi ha convinto del crowdfunding?

Mi hanno convinto la professionalità e la serietà del gruppo e il fatto che si presentava come una buona occasione per me, una scrittrice esordiente. La casa editrice, infatti, fornisce una selezione qualitativa della proposta editoriale a cura di editor professionisti, un editing molto accurato prima della pubblicazione e una distribuzione in tutta Italia. Opportunità che garantiscono solo case editrici di buon livello che, purtroppo, tengono in scarsa considerazione gli autori emergenti. La strada è stata lunga e non sempre facile, ma le soddisfazioni sono state e sono tante. L’ultima in ordine di tempo è stata la presentazione di Ogni cosa torna alla rassegna Libri, autori e bouganville, lo scorso 9 agosto a San Vito Lo Capo. Si tratta di uno degli eventi letterari più prestigiosi in Italia, organizzato dal giornalista e scrittore Giacomo Pilati con il Comune della località balneare. Dal 2000 a oggi ha ospitato più di trecento autori. Senza contare, poi, le bellissime recensioni dei lettori di Ogni cosa torna. Sono stati due anni intensi ed emozionanti e sono felice di aver avuto questa occasione e di essere entrata nelle case di tante persone grazie al mio romanzo.

copertina Ogni cosa torna

Secondo la teoria dell’eterno ritorno di Nietzsche ogni scelta che compiamo continuerà a vivere oltre le nostre vite, lasciando un segno indelebile.

Patrizia Gariffo

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*