Sei alla ricerca di un beta reader?

beta reader

Stai cercando qualcuno che legga ciò che hai scritto e non sia un parente o un amico? Una persona che sia obiettiva nel valutare il tuo racconto o il tuo romanzo e ti faccia uscire dal loop della lettura in solitaria? Allora sei nel posto giusto.

In questo loop io ci sono caduta tante volte. Ogni volta che scrivevo qualcosa, al di fuori dei miei articoli su Repubblica, non la facevo leggere a nessuno. Leggevo e rileggevo solo io. E’ stato così anche quando ho pubblicato il mio primo romanzo, Messi vicini per caso, che non ho fatto leggere a nessuno prima di inviarlo alla casa editrice. E’ stato diverso, invece, con il secondo, Ogni cosa torna, che ho affidato ad un amico scrittore prima di mandarlo a bookabook. Ed è stato molto utile. Ho smesso, almeno per un po’, di leggere e rileggere ciò che avevo scritto, alla ricerca di errori, incongruenze della trama o dei personaggi. Problemi che, magari, non c’erano o non erano così gravi come pensavo, ma sembravano tali perché la mia lettura era inficiata dalla ripetitività, dalla stanchezza o anche dalla noia. Di contro, però, succedeva anche che non vedevo i refusi, sempre per gli stessi motivi che ho citato sopra. Scommetto che è capitato o capita pure a te. Non ti va di far leggere ciò che scrivi o, se ti va, non trovi qualcuno cui affidare le tue parole. Non sai a chi chiederlo. Meglio un parente, un amico o uno sconosciuto?

Cos’è un lettore beta o beta reader?

Semplice: è qualcuno che legge ciò che hai scritto per darti un’opinione sincera e costruttiva. Ma quali caratteristiche dovrebbe avere? Principalmente tre, oltre ad essere un estraneo:

  • Essere un lettore esperto o assiduo del genere di romanzo o racconto che gli proponi
  • Avere età diverse, per comprendere meglio a quali fasce di età può interessare ciò che hai scritto
  • Avere formazioni e interessi diversi sempre per definire il tipo di pubblico cui potrebbe piacere

Fatte queste importanti premesse vediamo quali sono i servizi di lettura beta, ciò che puoi aspettarti da chi leggerà il tuo romanzo prima che arrivi nelle mani di un editor professionista:

  • Il beta reader è, innanzitutto, un lettore. Ciò significa che la sua lettura è emozionale e non prevalentemente critica
  • Sebbene non legga con occhio critico, è capace di darti informazioni e suggerimenti molto utili sul ritmo della storia, su mancanze di connessione nella trama o nei tempi e nei personaggi
  • Infine, se è un appassionato del genere che gli hai proposto da leggere, è in grado di dirti se ci sono altre storie simili a quella che hai scritto tu

Per quale motivo dovresti ingaggiare un beta reader, quindi? Perché ti può dare dei consigli molto validi con lo sguardo di chi legge da lettore, colui che compra realmente i libri, e non di chi lo fa da critico, chi li giudica soltanto che, naturalmente, non è poco per chi scrive.

Tornando al titolo di questo articolo “Sei alla ricerca di un beta reader?” Se la risposta è ““, puoi mandarmi ciò che hai scritto e sarò felice di darti la mia opinione da lettrice, ma anche da scrittrice. Non vedo l’ora di leggere la tua opera.

“Posso scrollarmi di dosso tutto mentre scrivo; i miei dolori scompaiono, il mio coraggio rinasce.”

Anne Frank

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*