Dalla nascita di un Florio alla morte di un altro: il finale de I Leoni di Sicilia

mano nel mare

Eccoci all’ultimo appuntamento con un Un mese un libro che ci conduce alla conclusione del romanzo di Stefania Auci, dove scopriamo che cosa accade ai Florio. I Leoni di Sicilia come finisce? Nell’epilogo del primo capitolo della saga la scrittrice rappresenta una scena universale: il ciclo della vita, la nascita e la morte. Quando nasce Ignazio Junior muore suo nonno Vincenzo Florio.

“La discendenza, il futuro di Casa Florio sono assicurati.”

E questo è stato possibile solo grazie a lui che ha salvato suo figlio dalla morte, l’unico maschio che avrebbe continuato a dare lustro a Regnanti senza corona di Palermo.

Vincenzo Florio trova la pace nel suo mare

Nello stesso mare, quello davanti a villa Florio a Palermo, il suggestivo Palazzo Quattro Pizzi, che stava inghiottendo suo figlio, Vincenzo trova la pace. Quando ormai è in fin di vita, da lontano gli arriva, compresa a malapena, la notizia della nascita dell’erede tanto desiderato, ma arriva anche il richiamo dolce dello zio Ignazio, in sogno. Un sogno in cui lui è giovane e si tuffa nel mare, che rappresenta la cifra distintiva dei Florio, e a grandi bracciate raggiunge una barca in cui lo attendono suo padre Paolo e suo zio Ignazio. Ecco il finale de I Leoni di Sicilia. Buona lettura.

I Leoni di Sicilia, prima puntata

I Leoni di Sicilia, seconda puntata

I Leoni di Sicilia, terza puntata

pagina de I Leoni di Sicilia 1
pagina de I Leoni di Sicilia 2
pagina de I Leoni di Sicilia 3

La storia di questa grande famiglia, però, non finisce qua. Ne L’inverno dei Leoni, l’ultimo capitolo della saga, scoprirai perché fallirono i Florio.

“Di ccà c’è ’a morti, di ddà c’è a sorti.” (Da una parte c’è la morte, dall’altra il destino)

Proverbio siciliano

i leoni di sicilia copertina
Se ti piace questo articolo condividilo con i tuoi amici:

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*